scadenze

Sono ormai prossime le scadenze per:

  •  MUD

La presentazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) per i rifiuti prodotti e gestiti nel 2015 scade il prossimo sabato 30 aprile (non sono previste proroghe).

il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 dicembre 2015 (GU n. 300 del 28/12/2015), di fatto, ha approvato espressamente il “vecchio” modello, allegato al DPCM del 17 dicembre 2014, confermandone integralmente i contenuti.

Informazioni aggiuntive sono disponibili su:

www.sviluppoeconomico.gov.it

www.minambiente.it

www.isprambiente.gov.it

www.unioncamere.it

www.infocamere.it

www.ecocerved.it

  • SISTRI

In scadenza il contributo annuale del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), che va versato entro il 30 aprile. Sono chiamati al versamento i soggetti obbligati e quelli che aderiscono volontariamente al SISTRI.

Il Decreto Legge 30 dicembre 2015 n. 210 (milleproroghe) ha esteso invece a tutto il 2016 il cosiddetto doppio binario, periodo durante il quale i soggetti interessati dal Sistri devono adempiere anche agli obblighi di tracciamento tradizionale dei rifiuti (registri di carico/scarico, formulario di trasporto rifiuti, Mud) previsti dal Dlgs 152/2006 nella formulazione precedente alle novità introdotte dal Dlgs 205/2010.

Durante questo periodo, le sanzioni relative al SISTRI di cui agli articoli 260-bis, commi da 3 a 9, e 260-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni, non si applicano.

Sono invece vigenti le sanzioni previste dall’articolo 260-bis, commi 1 e 2, del Dlgs 152/2006 per l’omessa iscrizione al Sistri ed il mancato pagamento del relativo contributo annuale, con scadenza appunto al 30 aprile 2016.