IMM-copertina_concorsoParte a settembre, con il nuovo anno scolastico 2015-2016, la seconda edizione di Accendiamo l’idea!, il concorso Ecolamp e Legambiente per stimolare la creatività e l’ingegno degli studenti, dando loro l’opportunità di riflettere ed essere più consapevoli dell’importanza della raccolta e lo smaltimento corretto delle lampadine.

Non tutti sanno, infatti, che le lampade a basso consumo esauste, in quanto RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), sono destinate ad una raccolta differenziata e che dal loro trattamento in appositi impianti può essere recuperato oltre il 95% dei materiali, in particolare vetro, metalli e plastiche, evitando allo stesso tempo la dispersione nell’ambiente della quantità di mercurio, seppure minima (da 1 a 5 mg), contenuta in alcune di esse.

E allora perché non cominciare a riflettere proprio a scuola sul tema del corretto riciclo di un oggetto tanto utile e allo stesso tempo così comune nelle vite di tutti noi da passare quasi inosservato? Perché non dedicare un po’ di tempo all’educazione ambientale fra le lezioni di matematica, italiano, scienze e geografia? E’ questo lo stimolo che Accendiamo l’idea! ha l’ambizione di trasmettere ad alunni ed insegnanti.

E i ragazzi potenzialmente coinvolti sono gli studenti dalle scuole primarie alle scuole secondarie sia di primo che di secondo grado. Ce n’è insomma per tutte le età, o quasi…

Alle Scuole primarie e secondarie di I grado è richiesta la realizzazione di un disegno che abbia come protagonista un supereroe impegnato nel conferimento delle lampadine non più funzionanti.

Alle Scuole secondarie di secondo grado è affidata l’ideazione di un testo (racconto di fantasia, fiaba, favola, fumetto …) per spiegare cosa bisogna fare con una lampadina non più funzionante, pronta per essere gettata.

La scadenza per l’invio degli elaborati è il 30 novembre 2015. In palio, per le classi vincitrici di ciascuna delle due categorie, una fornitura di materiali scolastici del valore di 500 euro.