E’ scaduto il 30 novembre scorso il termine per inviare gli elaborati e partecipare così alla selezione di Accendiamo l’Idea, il concorso per le scuole Primarie e Secondarie di primo e secondo grado promosso da Ecolamp e Legambiente. L’iniziativa è alla seconda edizione e conta di superare i numeri già molto positivi dello scorso anno, con oltre 500 opere presentate dalle scuole di 36 città diverse.

A settembre è stato lanciato il bando attraverso i consueti canali di comunicazione con le istituzioni scolastiche di Legambiente Scuola e Formazione e attraverso i siti di Ecolamp e Legambiente, nonché i rispettivi profili sui social Facebook e Twitter.

E’ cominciato così il passaparola tra studenti e insegnanti per la realizzazione dei lavori assegnati alle due categorie del concorso.  Alle scuole primarie e secondarie di 1° grado è stata richiesta la realizzazione di un disegno che avesse come protagonista un supereroe impegnato nel conferimento delle lampadine non più funzionanti. Gli alunni delle  scuole secondarie di secondo grado, invece,  hanno dovuto cimentarsi  nell’ideazione di un testo (racconto di fantasia, fiaba, favola, fumetto…) , originale ed inedito, per spiegare cosa debba essere fatto con una lampadina non più funzionante, pronta per essere gettata.

I lavori pervenuti saranno valutati da una giuria composta da rappresentanti di Legambiente ed Ecolamp in base a parametri di rispondenza al tema assegnato e di creatività.

A gennaio verranno proclamati i vincitori, una classe per ciascuna delle due categorie indicate, a cui verrà consegnato un premio in materiale scolastico del valore di 500 euro.

Il testo e il disegno premiati saranno inoltre pubblicati sul sito di Legambiente Scuola e Formazione e sul sito istituzionale di Ecolamp.

Come già verificatosi nella prima edizione gli elaborati in concorso saranno il frutto non soltanto delle capacità creative degli studenti delle diverse fasce di età coinvolte, ma anche del lavoro di approfondimento svolto in classe relativamente alla tematica del riciclo dei rifiuti ed in particolare della corretta raccolta separata delle lampadine non più funzionanti.