Prosegue l’attività di iscrizione al Centro di Coordinamento RAEE degli installatori, finora utenti Extralamp di Ecolamp, con maggiori quantitativi di rifiuti derivanti da sorgenti luminose.

Il processo era stato avviato alla fine del 2013 dopo che l’Assemblea del Centro di Coordinamento (CdC) RAEE aveva deliberato che fosse “opportuno, per gli installatori che garantiscano il raggiungimento di una quantità annua minima pari a 500 chilogrammi di rifiuti derivanti da sorgenti luminose, prevedere condizioni uniformi di gestione dei RAEE tramite un processo analogo a quello esistente per la gestione dei RAEE domestici, attraverso l’iscrizione al portale del Centro di Coordinamento”.

Al momento sono 51 i professionisti che hanno concluso la procedura d’iscrizione con la sottoscrizione di un’apposita Convenzione Operativa. Di questi 36 sono stati assegnati ad Ecolamp, mentre per i restanti 15 le richieste di ritiro verranno evase dagli altri sistemi collettivi del raggruppamento R5 (sorgenti luminose). Altri 33 installatori devono ancora completare tutte le fasi per rientrare a pieno titolo in questa nuova modalità di servizio riservato ai professionisti.

Dopo una prima fase di rodaggio ad oggi è stata perfezionata anche l’area riservata del portale CdC per assicurarne un utilizzo più immediato e agevole possibile e incentivare allo stesso tempo una rapida conclusione del processo di adesione.

A breve la selezione di utenti a cui è stata data la possibilità di iscrizione verrà ampliata a professionisti con quantitativi annui di conferimento di fascia inferiore ai 500kg.