È uscito sulla Gazzetta Ufficiale del 27 maggio, ed entrerà in vigore l’11 giugno 2017, il Regolamento concernente le modalità di prestazione delle garanzie finanziarie da parte dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche ai sensi dell’articolo 25, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49.

La garanzia finanziaria dovrà essere prestata ogni anno in favore del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare dal singolo produttore di AEE nel caso in cui adempia ai propri obblighi individualmente, oppure dal sistema collettivo cui il produttore aderisce.

Il Regolamento è stato emanato vista, tra gli altri, la direttiva europea 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) ed in particolare il considerato n. 23 secondo cui «Ciascun produttore, allorché’ immette un prodotto sul mercato, dovrebbe fornire una garanzia finanziaria per evitare che i costi della gestione dei RAEE derivanti da prodotti orfani ricadano sulla società o sugli altri produttori».

La garanzia finanziaria è prestata in riferimento alla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) provenienti dai nuclei domestici.

Il testo completo del decreto è consultabile al link della Gazzetta Ufficiale:
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/05/27/17G00081/sg