Ecolamp-Natale-facebook - Copia (2)Cari Lettori,

con il 2015 Ecolamp consolida il traguardo di almeno 2.000 tonnellate annuali di lampade esauste raccolte, in linea con il trend di raggiungimento degli obiettivi fissati dalle normative europee ed italiane. Questo traguardo, già festeggiato e celebrato insieme con quello delle 10.000 tonnellate raccolte dall’inizio delle attività, ci riempie di soddisfazione. Il Consorzio fondato undici anni fa dai più rilevanti produttori mondiali di lampade a basso consumo, con l’obiettivo di prendersi cura dei prodotti giunti a fine vita, è oggi una realtà solida nel mondo del sistemi collettivi che si occupano dei Raee. Ecolamp svolge operazioni di raccolta e trattamento delle lampade a basse consumo esauste con la collaborazione ormai pluriennale di 26 Trasportatori e di 11 Impianti di trattamento e di 34 Collection Point. A loro va il nostro principale ringraziamento. Loro sono la nostra spina dorsale sui cui appoggiano ogni anno, in media, 10.000 missioni di raccolta in tutta Italia.

Lo stesso riconoscente saluto va alle migliaia di installatori, ad oggi più di 4.500, che dal 2009 hanno aderito al servizio gratuito e volontario Extralamp, pensato per servire il mondo dei professionisti dell’illuminotecnica con un occhio di riguardo allo snellimento dei carichi normativi e burocratici che si accompagnano al corretto smaltimento di un rifiuto classificato come speciale e pericoloso. Molti di loro hanno accettato di diventare piccoli centri di raccolta, serviti dai consorzi aderenti al Centro di Coordinamento dei Raee, dopo che le loro ripetute richieste di missioni di ritiro hanno segnalato che potevano diventare contributori importanti alla raccolta del sistema nazionale dei Raee: siamo contenti di avere aperto, insieme con loro, un importante canale di raccolta di questi piccoli rifiuti.

La speranza sempre accesa è di vedere che le buone pratiche di raccolta differenziata, non soltanto per le nostre care, vecchie lampadine, si diffondano sempre di più e contribuiscano ad un mondo più pulito: un augurio davvero sentito in occasione delle prossime festività, a coronamento degli sforzi di tutti coloro che, in questi anni, hanno iniziato a collaborare con noi.

Auguri!

Fabrizio D’Amico