Concorso Immagini per la Terra:

09/06/2011

 

Grande successo per la 19esima edizione del concorso di educazione ambientale Immagini per la Terra, promosso dall’associazione Green Cross Italia e patrocinato dalle più alte cariche dello Stato. Nell’anno scolastico 2010/2011 sono stati oltre 30mila gli studenti che hanno inviato video, racconti, giornalini e inchieste per partecipare alla sfida che li vede protagonisti nella tutela dell’ambiente. Gli oltre 1.200 elaborati, provenienti da 16 regioni italiane, tra le quali spiccano Marche e Puglia per il numero di lavori inviati, dimostrano la grande sensibilità della scuola italiana nei confronti delle tematiche ambientali e la voglia dei ragazzi e degli insegnanti di dare un contributo personale.
La sorpresa di questa edizione arriva dall’età dei partecipanti: il 2011 è stato l’anno dei teenager, grazie all’impegno dei docenti delle scuole superiori, che hanno stimolato gli studenti a partecipare con percorsi didattici originali e divertenti.
E proprio alle superiori era dedicata la novità di quest’anno scolastico appena concluso: una sezione speciale ha chiesto agli studenti di calcolare l’impronta ecologica del proprio istituto e di ipotizzare un piano di interventi per limitare i consumi energetici e ridurre le emissioni di anidride carbonica.
«Istituti tecnici e licei di tutta Italia si sono misurati nel raccogliere dati, monitorare consumi, calcolare dispersioni – dichiara Elio Pacilio, presidente di Green Cross Italia –. E poi hanno immaginato in modo creativo soluzioni concrete per rendere più virtuosa la propria scuola. Non a caso, il tema di quest’anno, “dal dire al fare”, ha conquistato i teenager e li ha coinvolti in un lavoro pratico e di gruppo. La realizzazione dell’area sperimentale è stata possibile anche grazie all’adesione e al contributo delle istituzioni e di aziende partner come il consorzio Ecolamp e Acqua Lete».
I lavori sono stati selezionati da una giuria di esperti, composta da: Chiara Anguissola (Explora, il Museo dei bambini di Roma), Giorgio Budillon (docente Università degli Studi di Napoli Parthenope), Gabriella Cuzzone (Acqua Lete), Fabrizio D’Amico (Consorzio Ecolamp), Marco Gisotti (giornalista e divulgatore), Francesco Graziosi (grafico e scenografo), Adele Irianni (Programma Nazionale di Ricerche in Antartide) e Natalia Lombardo (giornalista e pittrice). Tra i criteri seguiti per la scelta dei vincitori, la creatività e la qualità dei progetti, l’attinenza dei contenuti e la validità dei percorsi didattici.
 
 
________
La XIX edizione di Immagini per la Terra® è stata realizzata grazie al contributo degli sponsor Acqua Lete ed Ecolamp.