Ecolamp lancia l’operazione a premi “Portaci un collega e ricevi un tablet” destinata a tutti gli installatori già iscritti al programma Extralamp

29/07/2011

 Milano, 28 luglio 2011Ecolamp, il Consorzio nazionale per il recupero e il trattamento di apparecchiature di illuminazione, presenta l’operazione “Portaci un collega e ricevi un tablet” destinata a tutti i soggetti aderenti al programma Extralamp in qualità di installatori di illuminotecnica.

 

Extralamp è il servizio completamente gratuito attraverso il quale il Consorzio Ecolamp assicura a tutti gli installatori di illuminotecnica il ritiro delle sorgenti luminose esauste (lampade a basso consumo e tubi lineari) a domicilio per un quantitativo minimo di 100 chilogrammi.

 

L’operazione partirà il 1° agosto 2011 e si concluderà il 31 dicembre 2011. Requisito essenziale per poter ricevere un tablet Android di nuovissima generazione è quello di presentare al Consorzio un altro installatore avente le caratteristiche per aderire a Extralamp e per effettuare un ritiro di almeno 100 chilogrammi di lampade esauste.

 

La promozione di Ecolamp è l’ultima di numerose iniziative destinate al mondo degli elettricisti per agevolarli nella corretta gestione delle sorgenti luminose esauste nel rispetto della normativa RAEE vigente.

 

Ecolamp è da sempre attento ai professionisti dell’illuminotecnica, che, con la loro attività, rappresentano i maggiori produttori del rifiuto “lampade fluorescenti esauste”.

 

I dati di raccolta del Consorzio, infatti, rilevano che proprio quasi il 60 per cento delle sorgenti luminose a fine vita proviene dai canali dedicati al mondo professionale: Extralamp, Collection Point ed Ecopoint.

 

Solo quest’anno, grazie alla fondamentale collaborazione degli installatori, a fine luglio sono state raccolte 469 tonnellate su un totale complessivo di 801 tonnellate di lampade esauste.

 

Regolamento completo di “Portaci un collega e ricevi un tablet”: ecolamp.test/ecolamp/extralamp/incentive