Ecolamp prolunga il servizio Extralamp fino a dicembre 2012

29/06/2012

Milano, 29 giugno 2012 – Il Consorzio Ecolamp annuncia l’estensione fino al 31 dicembre 2012 del servizio Extralamp, ideato per offrire al mondo professionale il ritiro gratuito delle sorgenti luminose di nuova generazione giunte a fine vita. La scelta è motivata dal grande successo fin qui registrato grazie all’iniziativa che, in questa prima parte dell’anno, con quasi 1.000 ritiri effettuati ha permesso di raccogliere circa 300 tonnellate di lampade fluorescenti esauste in tutto il territorio nazionale.

I dati di raccolta elaborati da Ecolamp mostrano l’utilità e l’efficacia di ExtraLamp, istituito a inizio 2009 come servizio esclusivamente dedicato agli installatori e ai professionisti di illuminotecnica, nel recuperare le lampade a basso consumo. Grazie a una rete logistica altamente qualificata, il servizio Extralamp assicura il ritiro gratuito delle sorgenti luminose presso le sedi professionali degli installatori, su tutto il territorio nazionale, per un quantitativo minimo pari a 100 chilogrammi. Le lampade esauste sono poi trasportate presso gli appositi impianti di trattamento dove le diverse componenti (vetro, alluminio, plastiche, mercurio, ecc.) vengono opportunamente trattate per il reimpiego come materie prime seconde e inertizzate per annullarne il potenziale inquinante. La richiesta di ritiro avviene previa registrazione sul sito ecolamp.test/ecolamp/extralamp. Ecolamp, inoltre, fornisce gratuitamente gli imballaggi per il confezionamento di tutte le tipologie di sorgenti luminose, dalle lampade compatte ai tubi fluorescenti.

Oltre al servizio Extralamp, il canale professionale può disporre dei Collection Point, i centri di raccolta convenzionati con Ecolamp dove gli installatori e gli operatori di illuminotecnica possono conferire gratuitamente qualsiasi quantitativo di lampade fluorescenti esauste.

Ad oggi  quasi il 50 per cento di questa categoria di rifiuti RAEE proviene dal mondo professionale: nei soli primi sei mesi del 2012 il Consorzio Ecolamp ha recuperato circa 550  tonnellate di sorgenti luminose a basso consumo grazie al servizio Extralamp e Collection Point. Se si considerano anche i quantitativi provenienti dai grandi centri e dai consumatori finali, il dato registrato da gennaio a giugno 2012 sale a oltre 850 tonnellate, risultato che promette un trend di crescita annuale superiore al +15% raggiunto nel 2011.