Fabrizio D’Amico confermato Presidente dell’associazione Europea EucoLight

12/06/2023

Fabrizio D’Amico – Direttore Generale di Ecolamp, il Consorzio italiano per il riciclo e il recupero dei RAEE – è stato confermato Presidente di EucoLight.

 

EucoLight è l’Associazione Europea che riunisce le organizzazioni di raccolta e riciclo dei RAEE di illuminazione, impegnata a rendere l’economia circolare una realtà per questa categoria di prodotti. Nata a Bruxelles nel 2015, per conto dei suoi membri si occupa di tutto ciò che riguarda la Direttiva RAEE e le altre norme che interessano la gestione dei rifiuti elettrici ed elettronici, in particolare del settore lighting. I suoi associati raccolgono e riciclano, in totale, l’80% dei rifiuti di lampade raccolti nei 18 Paesi in cui operano.

 

L’elezione del nuovo consiglio di amministrazione è avvenuta a Bucarest nel corso della conferenza annuale che quest’anno è stata ospitata dal 10 al 12 maggio da Recolamp, il membro rumeno di EucoLight. La conferenza ha visto la partecipazione di 65 delegati provenienti dalle 18 organizzazioni associate, rappresentanti dei produttori di illuminazione e stakeholder istituzionali e di alcune associazioni di categoria. In cima all’agenda c’erano le politiche per i RAEE, la circolarità e la sostenibilità, studi su alcune best practice nell’ambito della logistica e del trattamento, le esperienze pratiche del modello di Responsabilità Estesa del Produttore da parte di filiere diverse da quella dei RAEE e molto altro.

 

I membri eletti del nuovo Consiglio sono: Fabrizio D’Amico di Ecolamp (Italia) che è stato confermato Presidente di EucoLight, Juan Carlos Enrique di Ambilamp (Spagna) Vice- Presidente, Gied van Hoorn di LightRec Nederland (Paesi Bassi) Tesoriere e Ourania Georgoustsakou di LightingEurope (Belgio) membro del Consiglio.

 

Fabrizio D’Amico ha così commentato: “Sono lieto che, con questo secondo mandato, i colleghi europei mi abbiano riconfermato la loro fiducia. Nei prossimi mesi Eucolight sarà impegnata, in particolare, a far sentire la propria voce nelle consultazioni, aperte dalla Commissione, per la valutazione dell’attuale Direttiva RAEE, in vista dell’uscita di un nuovo testo normativo. È importante che Eucolight ed i suoi membri collaborino e contribuiscano, anche a livello nazionale, affinché siano accolti tutti quei miglioramenti che auspichiamo vengano introdotti con il prossimo atto legislativo.”