I dati di raccolta RAEE del 2022

24/03/2023

Il Consorzio Ecolamp rende noti i dati di raccolta su territorio nazionale e punta ad incrementare la propria offerta a supporto del riciclo e dell’economia circolare

 Ecolamp – Consorzio che gestisce il riciclo di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche su tutto il territorio nazionale – ha raccolto nel 2022 2.652 tonnellate di rifiuti. Il 55% appartiene alla categoria delle sorgenti luminose esauste (R5) e il 45% è rappresentato da piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita (R4).

Nello specifico, Ecolamp ha gestito il riciclo di 1.188 tonnellate di piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita – il cosiddetto raggruppamento R4. Per quanto riguarda le sorgenti luminose (R5), il principale raggruppamento in cui opera, sono state raccolte 1.464 tonnellate. Di queste il 65% arriva dai centri di raccolta comunali e dai luoghi di raggruppamento della distribuzione dedicati ai conferimenti dei privati cittadini, mentre il 35% proviene dalla gamma di servizi di raccolta che Ecolamp mette a disposizione degli utenti professionali, spesso detentori di grandi quantitativi anche di rifiuti domestici raccolti presso la propria clientela.

A livello regionale sono cinque le regioni italiane a trainare la raccolta di sorgenti luminose, seppur con un lieve calo rispetto allo scorso anno: al primo posto si conferma la Lombardia con 316 tonnellate, seguita da Veneto e Lazio con 177 tonnellate. L’Emilia-Romagna registra una raccolta di 143 tonnellate e migliora la Toscana che nel 2022 ne ha gestite 121. Per quanto riguarda le province, Milano (91 tonnellate), Roma (85) e Latina (82), poi Bergamo (64) e Torino (56) sono quelle che hanno avviato a riciclo il maggior numero di sorgenti luminose esauste.

Nel 2022, per la prima volta dopo otto anni, la raccolta dei RAEE in Italia ha registrato una flessione, che ha coinvolto tutte le tipologie di rifiuti tecnologici. Analogamente anche Ecolamp ha osservato un calo dei RAEE gestiti lo scorso anno, sia nel raggruppamento R4 che nel raggruppamento storico del Consorzio, quello delle lampadine (R5). I dati sembrano suggerire la necessità di un cambio di approccio strutturale che sappia nuovamente intercettare flussi crescenti di rifiuti elettrici ed elettronici” commenta Fabrizio D’Amico, Direttore Generale di Ecolamp. “In quest’ottica il Consorzio Ecolamp si propone di sviluppare soluzioni che rispondano sempre meglio alle esigenze di conferimento di una molteplicità di soggetti detentori di rifiuti elettrici ed elettronici e di  continuare a comunicare e sensibilizzare tutti gli attori potenzialmente coinvolti”.

 

Le dieci province più virtuose del 2022 nella raccolta di sorgenti luminose (R5)

(dati Consorzio Ecolamp)

 

POSIZIONEPROVINCIATOTALE (tonnellate)
1Milano91
2Roma85
3Latina82
4Bergamo64
5Torino56
6Bologna47
7Vicenza43
8Pisa40
9Treviso37
10Varese37
 TOTALE582

Raccolta regionale 2022 sorgenti luminose (R5)

(dati Consorzio Ecolamp)

 

POSIZIONEREGIONETOTALE (tonnellate)
1Lombardia316
2Veneto177
3Lazio177
4Emilia-Romagna143
5Toscana121
6Piemonte102
7Puglia69
8Campania58
9Sicilia55
10Marche43
11Friuli-Venezia Giulia42
12Trentino-Alto Adige40
13Liguria34
14Sardegna28
15Abruzzo22
16Umbria16
17Calabria9
18Basilicata5
19Valle d’Aosta3
20Molise2
 TOTALE1.462