Il Ministro On. Prestigiacomo saluta e ringrazia Ecolamp della sua iniziativa Lamp&RiLamp

25/11/2009

 

 

 

Partita da Parma il 22 settembre, l’iniziativa Lamp&RiLamp si concluderà a Bari il 6 dicembre. Il messaggio che il consorzio Ecolamp sta veicolando ha lo scopo di far conoscere agli italiani il corretto comportamento da adottare nel momento in cui abbiano in casa una lampadina fluorescente a basso consumo esaurita.

 

L’importanza della raccolta differenziata è comunicata attraverso immagini, suoni e numeri per sottolineare come un gesto possa far bene all’ambiente.

La Mostra ha ottenuto il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, nonché dei Comuni di Parma, Milano, Torino, Padova, Venezia, Rimini, Ancona, Firenze, Roma, Napoli e Bari.

 

In occasione della conferenza organizzata a Roma il 17 novembre, l’On. Prestigiacomo, Ministro dell’Ambiente, ha voluto ringraziare gli organizzatori. Ecco un estratto del Saluto in allegato: “…Ben vengano le iniziative come quella che si presenta oggi, la mostra itinerante Lamp&RiLamp che rappresenta un’occasione preziosa di sensibilizzazione ambientale sul’importanza della raccolta differenziata delle lampade a fine vita, nonché di informazione sui risultati incoraggianti conseguiti nel recupero e nello smaltimento delle sorgenti lumisone esauste e dei Raee in generale”.

 

Fabrizio D’Amico, Direttore Generale di Ecolamp, dopo aver letto alla stampa intervenuta in conferenza il saluto del Ministro ha aggiunto: “Questo progetto rappresenta per Ecolamp la vera sfida a convertire in comportamento reale la differenziazione dei RAEE di categoria R5, ossia le sorgenti luminose a fine vita. Siamo fortemente convinti della necessità di eliminare i circoli viziosi attraverso l’informazione. Per questo riteniamo fondamentale il contatto diretto con le famiglie e le scuole, che abbiamo voluto coinvolgere attivamente e che riteniamo siano il fulcro per lo sviluppo di comportamenti virtuosi nella quotidianità.”