Nuovo Progetto – ASM ed Ecolamp promuovono la raccolta differenziata delle lampade a basso consumo

30/01/2012

Rovigo, 30 gennaio 2012

ASM Ambiente srl, neonata azienda di igiene ambientale del Comune di Rovigo, presenta oggi un nuovo servizio di raccolta differenziata: la raccolta delle lampade a basso consumo esauste, realizzato in collaborazione con Ecolamp, il consorzio che assicura su tutto il territorio nazionale il recupero e lo smaltimento delle apparecchiature di illuminazione a fine vita.

Si tratta di un servizio per una nuova tipologia di rifiuti, pensato per favorire al massimo l’utenza con punti di conferimento capillari e comodi.

ASM Ambiente raccoglie già da tempo questa tipologia di rifiuti presso l’Ecocentro e l’Ecocamion, ma da oggi sono creati tanti punti di conferimento per agevolarne la raccolta.

L’assessore all’ambiente del Comune di Rovigo Andrea Bimbatti ospita a Palazzo Nodali, sede municipale, la conferenza stampa di presentazione

 

Perché raccogliere le lampade a basso consumo :

Il trattamento dei RAEE – Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche – ed in particolare delle lampade a basso consumo esauste garantisce vantaggi ambientali, sanitari ed economici, l’eliminazione e la messa in sicurezza di sostanze pericolose quali il mercurio e il recupero di materiali impiegabili per nuove applicazioni. Le lampade a basso consumo perciò non possono essere smaltite nel secco non riciclabile, ma devono essere opportunamente differenziate.

Ecolamp ha implementato un processo capace di mettere in sicurezza senza rischi la totalità del mercurio presente nelle lampade, assicurando il recupero del 95% delle componenti in vetro, metallo e plastica.

La tecnologia di trattamento utilizzata per tubi fluorescenti e lampade di altra forma è la frantumazione o Crush and Sieve, che consiste nella triturazione delle sorgenti luminose e nella conseguente separazione delle singole componenti e captazione, sempre tramite processi di aspirazione e filtrazione, del mercurio e delle polveri fluorescenti.

Il vetro lavato e triturato può così trovare nuove applicazioni in manufatti per l’edilizia (ad esempio lane di vetro e isolanti) o nei processi di vetrificazione delle superfici di piastrelle.

Il mercurio viene invece recuperato per distillazione e può trovare applicazione a livello industriale poiché presenta le medesime caratteristiche della materia prima originale.

 

Dove conferire le lampade a basso consumo :

Dai prossimi giorni sarà quindi attivato un centinaio circa di punti di raccolta presso luoghi di aggregazione pubblica, come già succede per altre raccolte particolari quali le pile esaurite, cartucce di stampanti, farmaci scaduti o l’olio alimentare esausto) quali sedi di ASM, Comune di Rovigo, altri uffici pubblici e pubblici esercizi aderenti all’iniziativa.

Con l’occasione si ringraziano quanti hanno già aderito o aderirano nei prossimi giorni all’iniziativa, dimostrando ancora una volta che la raccolta differenziata è un obiettivo che si raggiunge con la collaborazione di tutta la città.

In questi punti di raccolta i cittadini potranno conferire la loro lampada a basso consumo esausta in un pratico apposito contenitore messo a disposizione da Ecolamp.

ASM Ambiente continua comunque a ricevere gratuitamente tutte le tipologie di sorgenti di illuminazione (lampade a basso consumo e neon) presso l’Ecocentro di Viale delle Industrie, 21 a Rovigo, aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato con orario continuato dalle ore 7:30 alle ore 17:00.

Periodicamente continua anche la raccolta presso l’Ecocamion, itinerante nelle varie frazioni della città per tutti i rifiuti non ingombranti.

Il nuovo servizio prevede che ASM Ambiente provveda al ritiro delle lampade a basso consumo esauste raccolte e le convogli all’Ecocentro, che è già piattaforma RAEE.

Al raggiungimento dei quantitativi prestabiliti per l’ottimizzazione dei carichi di trasporto, altri mezzi di grandi capacità trasferiscono le lampade a basso consumo presso i centri di trattamento e riciclo.

 

Chi è il Consorzio ECOLAMP :

Il consorzio Ecolamp, per il recupero e il trattamento di apparecchiature di illuminazione, nasce il 19 ottobre 2004 per volontà delle principali aziende nazionali e internazionali del settore illuminotecnico del mercato italiano.

Al consorzio aderiscono a oggi oltre 140 produttori di apparecchiature di illuminazione, che fanno sì che Ecolamp rappresenti una quota pari a quasi il 65% del mercato delle sorgenti luminose. Tutte le aziende consorziate sono accumunate dalla ferma volontà di salvaguardare l’ambiente, cercando soluzioni tecnologicamente innovative, economicamente sostenibili e operativamente efficaci, per l’impostazione e la gestione di un corretto sistema di raccolta e trattamento di rifiuti di apparecchiature di illuminazione.

 

Chi è ASM AMBIENTE srl :  

ASM Ambiente srl è la società costituita il 2 gennaio 2012 per conferimento del ramo d’azienda Divisione Ambiente di ASM Rovigo SpA, azienda multiservizi del Comune di Rovigo.

ASM Ambiente srl quindi è la società che si occupa del ciclo integrato dei rifiuti nel Comune di Rovigo, proseguendo l’attività operativa nei servizi ambientali avviata dal 1985.

In particolare ASM Ambiente gestisce i servizi di igiene ambientale, dallo spazzamento manuale e meccanizzato al lavaggio stradale, dalla raccolta rifiuti, in forma differenziata, e trasporto fino al loro trattamento e smaltimento finale, compreso il servizio di riscossione della TIA, la tariffa di igiene ambientale. Inoltre offre anche altri servizi ambientali, quali servizi a domanda individuale, servizi di raccolta e trasporto rifiuti speciali e intermediazione rifiuti e servizi di emergenza neve e ghiaccio per il Comune di Rovigo.

Con 59 dipendenti e la collaborazione di cooperative sociali del territorio e aziende specializzate del settore, ASM Ambiente srl assicura quotidianamente uno standard di servizi in costante evoluzione per soddisfare le molteplici esigenze dell’utenza, avendo ottenuto la Certificazione di Qualità, Ambientale e di Salute e Sicurezza per i propri servizi.