Pedala e ricicla con Ecolamp partner ufficiale del Giro d’Italia 2012

07/05/2012

Milano, 7 maggio 2012 – Quest’anno Ecolamp, per la prima volta, prende parte al 95° Giro d’Italia, una delle manifestazioni sportive più importanti e seguite nel nostro Paese. Il Consorzio accompagnerà i ciclisti in gara in tutte le tappe italiane a partire dalla prima che si correrà mercoledì 9 maggio a Verona fino alla conclusiva di Milano, che si svolgerà il 27 maggio in occasione della Giornata dell’Ecologia. Sarà presente con uno spazio personalizzato presso l’Open Village posizionato all’arrivo di ciascuna tappa, uno dei principali luoghi di attrazione, divertimento e svago per il pubblico che si prepara ad accogliere e festeggiare i ciclisti al termine della gara.

Tante sono le attività che Ecolamp ha organizzato per coinvolgere i visitatori e contribuire a creare il clima di festa che da sempre contraddistingue il Giro d’Italia. Oltre all’animazione di Voltonio e Bidonia, le mascotte che accompagnano Ecolamp in tutte le più grandi manifestazioni – l’ultima in ordine temporale il Carnevale di Venezia – il Consorzio ha ideato “Bicicla, misura la tua passione per il RiCiclo”, una simpatica competizione per testare la passione ciclistica di tutti gli ospiti che visiteranno lo stand e che saranno premiati con gadget esclusivi.

Inoltre, Ecolamp ha aderito all’iniziativa “Km 101” promossa da R101 che intende premiare il Paese, tra quelli posizionati al 101 km di ciascuna tappa, che si è distinto per aver accolto in modo più creativo, vivace e festoso il passaggio dei corridori. Per il Paese vincitore Ecolamp mette a disposizione una serie di lezioni educative che, anche attraverso la voce narrante di personaggi divertenti, insegneranno e racconteranno ai bambini delle scuole primarie come raccogliere e riciclare le lampade a risparmio energetico.

Come dichiara Fabrizio D’amico, Direttore Generale del Consorzio Ecolamp, “Per tre settimane saremo negli open village del Giro d’Italia, realizzati in ogni città di tappa, e daremo informazioni agli italiani su come smaltire correttamente le lampade fluorescenti a fine vita. Offriremo ai circa 500 mila visitatori attesi una occasione di più per differenziare i loro rifiuti elettrici, per imparare come farlo, e per farlo anche divertendosi. Il Giro d’Italia si trasforma così in uno straordinario veicolo di sensibilizzazione ambientale, amato dal Paese, i cui cittadini chiedono informazioni e servizi per curare l’ambiente e recuperare materie prime dagli oggetti di uso quotidiano. Un tocco di verde su tutto il rosa della vita”.