Proroga del servizio Extralamp fino a giugno 2012

20/12/2011

Milano, 20 dicembre 2011 – Il Consorzio Ecolamp annuncia la proroga del progetto straordinario Extralamp fino al 30 giugno 2012, a seguito degli ottimi esiti ottenuti attraverso questo servizio rivolto agli installatori e ai professionisti di illuminotecnica.

I risultati raggiunti sono la prova evidente di quanto il servizio sia efficace: la raccolta attraverso il canale professionale rappresenta circa il 60 per cento di tutte le sorgenti luminose esauste complessivamente raccolte dal Consorzio in tutta Italia.

Dal 1° gennaio 2011 a oggi, dagli installatori e professionisti sono state ritirate oltre 838 tonnellate di sorgenti luminose a basso consumo, di cui ben 451 tonnellate solo attraverso Extralamp.

 

Tramite ExtraLamp, Ecolamp assicura il ritiro gratuito delle sorgenti luminose a fine vita per un quantitativo minimo pari a 100 chilogrammi presso le sedi professionali degli installatori su tutto il territorio nazionale grazie all’impiego di una rete logistica altamente qualificata. Le lampade esauste sono poi trasportate presso gli appositi impianti di trattamento dove le diverse componenti (vetro, alluminio, plastiche, mercurio, ecc.) vengono opportunamente trattate per il reimpiego come materie prime seconde e inertizzate per annullarne il potenziale inquinante. La richiesta di ritiro avviene previa registrazione sul sito ecolamp.test/ecolamp/extralamp. Ecolamp, inoltre, fornisce gratuitamente gli imballaggi per il confezionamento di tutte le tipologie di sorgenti luminose, dalle lampade compatte ai tubi fluorescenti.

 

Completano il canale professionale i 25 Collection Point, punti di raccolta convenzionati con Ecolamp e dislocati in tutto il Paese, dedicati esclusivamente ai professionisti e presso i quali è possibile conferire qualsiasi quantitativo di lampade esauste. Solo nel 2011 sono state ritirate dai Collection Point oltre 387 tonnellate di lampade fluorescenti esauste.