Ecolamp e Touring Club Italiano: insieme per la raccolta delle lampade a risparmio energetico

07/07/2011

Al via una nuova collaborazione per Ecolamp, che dal mese di luglio ha scelto il Touring Club Italiano come partner per realizzare un’altra importante campagna di sensibilizzazione sulla corretta gestione delle lampade a basso consumo energetico a fine vita.

L’iniziativa di informazione si rivolge non solo ai soci del TCI, ma anche a tutti i clienti delle librerie del Touring, i quali, ad ogni acquisto riceveranno un sacchetto che riporta le informazioni per fare la raccolta differenziata delle lampadine fluorescenti esauste.
Lo stesso sacchetto può essere utilizzato proprio per conservare le lampade non più funzionanti, da restituire presso qualsiasi negozio quando si comprano quelle nuove (come previsto dal Decreto ministeriale n.65 del 18 giugno 2010), o per portarle presso il centro di raccolta comunale più vicino alla propria abitazione.

Da oggi è ancora più facile localizzare i centri di raccolta comunali grazie all’applicazione per smartphone e tablet “L’isola che c’è”, che prevede la loro geolocalizzazione delle isole ecologiche su tutto il territorio nazionale.
È possibile scaricare gratuitamente l’applicazione dal nostro sito cliccando qui, o dagli store Apple e Android.

Con questa nuova iniziativa di sensibilizzazione, l’obiettivo è di informare un pubblico sempre più vasto sui seguenti tre punti:

1. le lampade fluorescenti consumano sino all’80% in meno di energia delle tradizionali lampadine a incandescenza (prossime alla “pensione”, fissata per la fine del 2012), durano più a lungo, bruciano molta meno CO2 (gas ozonolesivo) e sono riciclabili sino al 95%;

2. è, però, necessario ricordarsi che tali lampade, quando si esauriscono diventano rifiuti classificati per legge come pericolosi, poiché contengono piccole quantità di mercurio e polveri fluorescenti, r dunque non vanno mai gettate nella pattumiera o nei contenitori del vetro.

3. fare la raccolta differenziata delle lampade fluorescenti esauste è una comportamento responsabile, a vantaggio dell’ambiente e della salute collettiva: per questo è importante che diventi un’abitudine per tutti noi.