Firmato dal CDC RAEE, ANCI e dalle organizzazioni di categoria della distribuzione, il protocollo d’intesa per la regolazione dei rapporti fra i distributori e i gestori dei centri di raccolta dei RAEE domestici

08/07/2010

In data 24 giugno 2010 è stato siglato l’Accordo di Programma per la regolazione dei rapporti fra i distributori, gli installatori, i centri di assistenza tecnica e i gestori dei centri di raccolta dei RAEE domestici, sottoscritto dal Centro di Coordinamento RAEE, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e da AIRES, ANCD – CONAD, ANCRA – Confcommercio, Confesercenti e Federdistribuzione.

Tale accordo regolamenta dal punto di vista tecnico e logistico la gestione dei RAEE provenienti dai nuclei domestici in conseguenza all’obbligo per i negozianti, sancito dal Decreto Ministeriale 65/2010, di ritirare in modalità ‘’uno contro uno” le apparecchiature elettriche ed elettroniche esauste e non più funzionanti consegnate dai consumatori al momento dell’acquisto di una nuova apparecchiatura equivalente.

I distributori, gli installatori, i centri di assistenza tecnica possono registrarsi sul portale www.cdcraee.it, scegliere il centro di raccolta comunale idoneo e conferire i rifiuti con mezzi o trasportatori autorizzati, prenotando la consegna nel caso in cui si debbano conferire più di 200 kg di rifiuti.

I Comuni e i Distributori possono trovare tutte le informazioni e il testo dell’accordo siglato sul sito del CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE.