Prodotti interessati

 

I RAEE sono tutti quei prodotti giunti a fine vita che per il loro corretto funzionamento dipendono da corrente elettrica o campi elettromagnetici.

Per una appropriata raccolta differenziata i RAEE sono stati suddivisi, in base a caratteristiche di omogeneità, nei seguenti 5 raggruppamenti:

  • R1 – grandi apparecchi di refrigerazione, frigoriferi, congelatori, altri grandi elettrodomestici per la refrigerazione e il condizionamento;
  • R2 – altri grandi bianchi: lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi per la cottura, stufe elettriche, forni a microonde, apparecchi elettrici per il riscaldamento e altri grandi apparecchi elettrici;
  • R3 – tv e monitor con o senza tubo catodico;
  • R4 – piccoli elettrodomestici come ferri da stiro, aspirapolvere, frullatori, ventilatori, telefoni, apparecchi di illuminazione, pannelli fotovoltaici, ecc…
  • R5 – sorgenti luminose (tubi fluorescenti, lampade fluorescenti compatte, lampade a scarica ad alta intensità, comprese lampade a vapori di sodio ad alta pressione e lampade ad alogenuri metallici, lampade a vapori di sodio a bassa pressione, lampade a Led).

Le tipologie di prodotti di competenza del Consorzio Ecolamp sono prioritariamente la variegata categoria degli apparecchi del raggruppamento R4 e le sorgenti luminose, raccolte nel raggruppamento R5. discorso a parte per le lampade a incandescenza e ad alogeni, che non sono considerati RAEE e vanno smaltiti con i rifiuti indifferenziati.

Ecolamp - quali lampadine nella differenziata

Le sorgenti luminose rappresentano un mercato di oltre 100 milioni di pezzi venduti ogni anno e, per questo, hanno assunto un ruolo davvero “speciale”.

Le lampade fluorescenti esauste, rientranti nel raggruppamento R5, sono rifiuti caratterizzati da alcune peculiarità che li distinguono dal resto dei RAEE:

Sono costituiti in prevalenza da vetro, quindi risultano estremamente fragili.
Contengono mercurio, sostanza dagli effetti pericolosi per l’uomo e per l’ambiente
Sono leggeri e il loro peso complessivo si attesta attorno all’1% delle quantità totali di RAEE.

Il modello Ecolamp è stato concepito per tenere nel dovuto conto anche tutte queste specificità.

I NOSTRI VIDEO