img
menu
La raccolta differenziata delle lampade a basso consumo con
Nuova Luce al Recupero!

Si tratta di una iniziativa avviata nel corso del 2013 e frutto della collaborazione tra Ecolamp e le Aziende per la raccolta dei rifiuti, prima di Milano (Amsa) e successivamente di Roma (Ama) e Torino (Amiat).

Nuova luce al recupero consiste in un servizio di raccolta straordinaria di lampadine esauste, un’attività sperimentale rivolta ai grossisti di materiale elettrico aderenti ad FME (Federazione Nazionale Grossisti di Materiale Elettrico) e presenti nei comuni serviti dalle Aziende di raccolta coinvolte.

IN COSA CONSISTE IL SERVIZIO

Un mezzo personalizzato in modo riconoscibile è dedicato al ritiro delle lampadine esauste conferite, presso i punti vendita dei grossisti/distributori associati FME, dalla clientela in ragione di uno contro uno. Le sorgenti luminose vengono successivamente trasportate in uno dei Centri di Raccolta comunali assegnati ad Ecolamp, prima di essere destinate ad un impianto di trattamento specializzato.

Il servizio prevede la fornitura di idonei contenitori per la raccolta all’interno del punto vendita e segue un calendario, preventivamente comunicato, che comporta un passaggio a cadenza trimestrale in ciascun dei negozi selezionati. L’obiettivo di questa sperimentazione è quello di agevolare i grossisti nella gestione delle sorgenti luminose esauste derivanti dall’uno contro uno e incrementare questo canale di raccolta. A tale scopo, presso i punti vendita aderenti, sono anche distribuiti materiali informativi sulle corrette modalità di smaltimento delle sorgenti luminose giunte a fine vita.

Per maggiori informazioni sui servizi Ecolamp riservati ai distributori è possibile contattare direttamente il Consorzio Ecolamp via mail operations@ecolamp.it o telefonicamente allo 02-37052936:

Le ultime news